Le migliori serie su Netflix – parte II




Peaky Blinders

Serie televisiva britannica ambientata dopo la prima guerra mondiale. La storia si incentra particolarmente sulla famiglia Shelby, il cui capo famiglia è anche il capo della gang detta “Peaky Blinders”. La leadership del boss verrà tuttavia messa a dura prova dall’arrivo in città dello spietato poliziotto Campbell, deciso a ripulire il marcio e la delinquenza a tutti i costi, e da una donna, Grace Burgess, dal passato misterioso.
Peaky Blinders è una serie tv “in costume”, ragion per cui poteva conciliare anche nella categoria in questione con le successive “Vikings” e “Black Sails”, senza però avere in comune tematiche da telefilm d’avventura come queste ultime.

Sons of Anarchy

I “Sons Of Anarchy” sono una fittizia banda di motociclisti a cui sono affiliati diversi gruppi principalmente sulla costa occidentale degli Stati Uniti, ma anche in irlanda, Canada, Australia, Svezia, Regno Unito e Sicilia.
7 stagioni, 92 episodi ed una trama a dir poco avvincente ed anticonvezionale.
C’è poco da aggiungere, se non “entrate su Netflix e schiacciate quanto prima play sulla prima stagione”

Suits

Quanti tra di voi stanno studiando o sono laureati in giurisprudenza? Senza dubbio se amate la facoltà in questione amerete anche questa serie tv. Suits infatti è una serie tv incentrata sulla figura di un avvocato, Harvey Specter, che nonostante odi lavorare in coppia, è costretto suo malgrado ad assumere un neolaureato nello studio legale presso cui lavora. Ben presto trova la figura da lui ricercata in Mike, un giovane ed intelligente ragazzo dotato di una prodigiosa memoria, che tuttavia non ha mai studiato legge.
In Italia la serie è disponibile fino alla settima stagione, l’ottava stagione sarà disponibile dall’estate 2019.

Dottor House

Sicuramente è una delle serie più commerciali e note di questa lista, e senza dubbio anche una delle più longeve. Tutti questi fattori, congiunti alle vicende dell’ormai iconico Gregory House, rendono questo telefilm, concluso ufficialmente nel 2012 con la sua ottava stagione, un prodotto impossibile da non consigliare.

Serie Tv di Fantascienza
Stranger Things

Una delle serie che hanno avuto maggior successo su Netflix, specialmente nel 2017 con l’approdo della sua seconda stagione.
Stranger Things è probabilmente la serie fantasy per eccellenza ed è incentrata sugli eventi legati alla misteriosa sparizione di un bambino, ed all’apparizione di una bambina dai capelli rasati dotata di poteri psichici e fuggita da un laboratorio segreto.
Da non perdere!

Black Mirror

Che dire. Questa serie è innovatività allo stato puro. Ogni episodio, a sé stante e completamente dislocato dagli altri, tratta una storia avvincente, dissacrante, inquietante e con temi molto accesi. L’unico filo conduttore che lega tutta la serie è la tecnologia e come essa può caratterizzare ed alterare la società fin dalle radici (Black Mirror, “specchio nero”, è l’effetto che genera uno schermo quando è spento). È uno dei pochi casi dove intrattenimento e sensibilizzazione riescono ad andare d’accordo in maniera così stimolante.



Misfits

Cercate una serie sui supereroi atipica e diversa da ogni schema tradizionale caratteristico del genere? Misfits è assolutamente quella che fa per voi.
D’accordo, nelle ultime stagioni ha avuto un calo evidente, dovuto specialmente al mancato rinnovo di Robert Sheehan (Nathan) dalla terza stagione in poi. Ma le prime due stagioni sono a dir poco pazzesche. 5 ragazzi condannati per vari reati minori sono costretti ai servizi sociali. Durante il primo giorno di lavoro vengono però investiti da un ambiguo temporale che dona loro degli insoliti superpoteri.
Quali sono? Scopritelo da soli, rimarrete incollati alla tv per ore e ore.

Lost

Credete che il capolavoro assoluto di J.J. Abrams sia lo Star Trek del 2009? Forse avete ragione, ma per quanto concerne le serie tv Lost del 2004 rimane una delle migliori mai realizzate, oltre ad essere una delle più complesse e longeve.
Probabilmente molti di voi l’avranno già vista, ma perché non sfruttare queste feste natalizie per rivederla una seconda volta?
Per coloro che non avessero ancora avuto modo di vederla, vi consigliamo di armarvi di telecomando, pop corn e patatine e di immergervi in una maratona tanto lunga quanto entusiasmante, alla scoperta tramite flashback e flashforward delle misteriose avventure che attendono i 48 superstiti del volo Oceanic Airlines 815.

Sense8

Solamente due stagioni per un totale di 23 episodi, accompagnati dalle polemiche e dalle proteste dei fan per la cancellazione della serie dalla piattaforma. Tuttavia grazie a diverse petizioni uscirà quest’anno un episodio speciale dalla durata di due ore.
Otto sconosciuti da diverse parti del mondo sviluppano improvvisamente una reciproca connessione telepatica. Appartenenti a diverse culture, religioni e orientamenti sessuali, scoprono quindi di essere dei sensate, persone con un avanzato livello di empatia che hanno sviluppato una profonda connessione psichica con un ristretto gruppo di loro simili. Mentre cercano di scoprire, disorientati, il significato delle loro percezioni extrasensoriali e iniziano a interagire a distanza tra di loro, un uomo, Jonas, si offre di aiutarli. Allo stesso tempo un’altra enigmatica figura, Whispers, dà loro la caccia, sfruttando la loro stessa abilità, allo scopo di catturarli o ucciderli.

Limitless

Vi era piaciuto il film con Bradley Cooper nei panni di un giovane scrittore in profonda crisi, che sperimentando un farmaco illegale di nome NZT-48 riesce a sbloccare ed amplificare le potenzialità della proprio mente? Bhè anche in questa omonima serie tv troveremo il noto attore americano nello stesso ruolo di Edward Morra, anche se il protagonista stavolta non sarà lui, bensì Jake McDorman. Quest’ultimo interpreta un giovane newyorkese, che provando il suddetto farmaco verrà addirittura assunto dall’FBI, al fine di collaborare per risolvere i casi più complessi della città.

Star Trek

Questa serie tv direi che non ha proprio bisogno di presentazioni, essendo un media franchise che ha avuto inizio nel lontano 1966, ed è giunto sino ai giorni nostri proponendo 5 diverse serie televisive (di cui una animata) e ben tredici pellicole cinematografiche. L’ultima di queste serie tv ha debuttato proprio su Netflix nel 2017. Che aspettate a guardarla?

The 100

Serie tv di genere fantascientifico ok, ma non solo. Difatti The 100 è classificabile anche come una serie drammatica, d’azione e persino distopica e post-apocalittica.
Le vicende si svolgono 97 anni dopo un guerra nucleare che ha sconvolto il pianeta Terra, lasciando per il genere umano solamente una stazione spaziale chiamata “Arca”. Quest’ultima possiede leggi molto severe al fine di mantenere l’ordine: chi trasgredisce viene punito con la morte per espulsione nel vuoto. Sulla Terra vengono inoltre inviati cento delinquenti minorenni per verificare se il pianeta è ancora abitabile. Ma quest’ultimo è totalmente cambiato: è selvaggio e primitivo, ed ogni insidia è sempre dietro l’angolo.

Serie Tv Cinecomic
Daredevil

Scordatevi Avengers e X-Men! Matt Murdock, l’avvocato cieco che veste i panni del vigilante Daredevil, si muove in un mondo duro, crudele e violento. Il nostro eroe dovrà affrontare l’ascesa di Wilson Fisk, un boss della malavita in grado di controllare tutti i traffici di New York. Questa prima collaborazione Marvel/Netflix si caratterizza per delle scelte stilistiche sorprendenti e, per merito anche di un’avvincente sceneggiatura, riesce a coinvolgere anche chi non si è mai avvicinato a questo genere.